LIFE


 


Oggi alle 21:45 e´ andato in onda il primo episodio della nuova serie “LIFE”. E’ un telefilm di genere poliziesco.Il protagonista della serie che si chiama Crews e´ un poliziotto che e´ stato rinchiuso in carcere per qualcosa che non aveva commesso; era stato condannato a vita, ma in seguito il suo fascicolo era stato riaperto da un abile avvocato, scoprendo che non era colpevole. Oltre la liberta´ ricevera´ anche un enorme risarcimento in denaro.Il protagonista ha vissuto in carcere per circa dieci anni e non e´ stata facile la vita in cella, durante gli anni passati in prigione veniva pestato e subiva molte violenze fisiche e morali dagli altri detenuti, e da quello che ho capito anche da alcune guardie.Il protagonista verrŕ scagionato e´ uscira´ di prigione e ritornera´ a fare il poliziotto, e da questo momento che parte la serie. (dopo il breve “riassunto” dei fatti precedenti).I dieci anni circa di prigione hanno influito sul comportamento del protagonista e in alcuni suoi atteggiamenti. Alcune volte sembrava chiuso, silenzioso; delle volte diventava scontroso e alcuni suoi comportamenti e modi di indagare poco “ortodossi” mi fanno pensare al Dr. House.


 

 


Uscito di prigione il nostro protagonista non essendo rimasto al passo con il progresso tecnologico, non conosce i telefonini di nuova generazione (quelli a colori con la fotocamera e i videofonini) e altre tecnologie di nuova generazione; non conosce neanche la rete “Internet”, in alcune scene dice che gli sembra di vivere nel futuro (per uno che ha vissuto isolato per dieci anni e come aver fatto un viaggio nel tempo…). Inoltre il protagonista sembra ossessionato nel mangiare la frutta, molte scene lo vedono mangiare frutta e si fa mettere nel giardino della sua nuova casa un aranceto, chissŕ se questa cosa avra´ qualche significato nella serie o e´ un solo un caso.

 

 

 

 

 


C’e´ da sottolineare che nel telefilm tra una scena e´ l’altra, ci sono delle scene in cui ex colleghi e amici del protagonista parlano come se vengono intervistati, in cui esprimono le loro opinioni e punti di vista sugli eventi passati che riguardano il protagonista della serie (un’idea interessante).Il protagonista avrŕ una collega che avrŕ il compito di controllarlo; anche la sua collega ha avuto problemi nel passato (se ho capito bene di droga) e accetta il compito di controllare Crews con la promessa di essere riabilitata.Ancora e´ presto per giudicare; ma sembra che gli sceneggiatori per creare il protagonista di questa serie, in effetti si sono ispirati al Dr House. Leggendo su internet sembra che negli USA questa serie ha riportato un buon successo.